Gianni Pittella a un passo dalla candidatura per la presidenza del Parlamento Europeo

Dopo il quinquennio di Romano Prodi alla guida della Commissione Europea, tra il 1999 ed il 2004, un italiano potrebbe salire nuovamente allo scranno più alto di una delle istituzioni chiave dell’Ue.

Secondo fonti riservate, Gianni Pittella, leader del gruppo dei Socialisti&Democratici al Parlamento Europeo, sarebbe sul punto di annunciare la propria candidatura alla presidenza dell’assemblea di Strasburgo.

Lo scrive l’edizione europea di Politico, che svela che l’annnuncio ufficiale da parte del politico italiano potrebbe arrivare già questo mercoledì 30 novembre.


58 anni appena compiuti, laureato in Medicina, Pittella è uno dei volti più esperti al Parlamento Europeo, dove siede dal 1999. Leader del gruppo S&D dal luglio del 2014, dopo l’affermazione “da capogiro” del Partito Democratico nelle europee di quell’anno (il famoso 41%), Pittella è già stato vice-presidente vicario del Parlamento nella scorsa legislatura.

Dopo l’uscita di scena di Martin Schulz, il Presidente uscente socialista auto-esclusosi dalla riconferma in vista di un probabile ritorno da protagonista sulla scena politica tedesca, quella di Pittella sembrerebbe dunque una candidatura forte. Ma gli ostacoli lungo la corsa del politico lucano – se le rivelazioni di Politico saranno confermate – potrebbero essere parecchi.

Da un lato, l’equilibrio politico tra i gruppi dominanti al Parlamento Europeo, PPE ed S&D, che due anni fa concordarono un patto di ferro per la spartizione dei ruoli-chiave di guida delle istituzioni UE, potrebbe essere rimesso in discussione dopo il passo indietro di Schulz.

Dall’altro, la “fedeltà” dei deputati del gruppo S&D a Pittella appare tutt’altro che scontata, se è vero che il socialista (nel vero senso della parola, poiché di scuola PSI) nostrano non gode esattamente di consenso granitico nel suo stesso gruppo politico.

Quando tutti gli schieramenti devono ancora indicare i propri candidati ufficiali alla Presidenza, in vista dello scrutinio previsto per il 17 gennaio del prossimo anno, i pretendenti alla poltrona appaiono già molti e tutti agguerriti.

La prima a uscire allo scoperto è stata Sylvie Goulard, parlamentare francese molto quotata ed esperta, già consigliera di Prodi durante il suo mandato di Presidente della Conmissione. La deputata dell’ALDE, il gruppo politico “centrista” che raccoglie i partiti liberal-democratici, potrebbe non aver fatto i conti però col suo stesso leader. Già Primo Ministro belga e tra gli uomini forti di Strasburgo, Guy Verhofstadt non ha nascosto di aver preso tutt’altro che bene l’iniziativa individuale della Goulard, e potrebbe secondo alcune voci rompere egli stesso gli indugi e correre per la Presidenza, nella scommessa di sparigliare l’intesa tra popolari e socialisti.

In casa PPE, infine – anche in questo quinquennio il gruppo di maggioranza relativa, seppur con un margine ridotto – è stata Mairead McGuinness a rompere gli indugi. La deputata irlandese, ex giornalista tg, ha svelato la sua candidatura questo martedì 29 novembre. Ma tra i popolari altre figure di spicco potrebbero ambire alla poltrona, compreso l’esperto francese Alain Lamassoure e secondo alcuni lo stesso leader del gruppo, il tedesco Martin Weber.

L’indicazione ufficiale del PPE è attesa per il prossimo 13 dicembre – anche se una presidenza del Parlamento a tinte di centro-destra appare difficile da immaginare senza rimettere in discussione l’intero gioco ad incastro di poteri Ue, considerato che i popolari esprimono già il Presidente della Commissione (il lussemburghese Juncker) e quello del Consiglio Europeo (il polacco Tusk).

I giochi senza frontiere per la poltrona n.1 del Parlamento Europeo, per Pittella e per i suoi competitors, sono appena cominciati.

Questa voce è stata pubblicata in Notizie e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...