Archivio dell'autore: Simone

Goodbye Oslo. Trump ha davvero seppellito il processo di pace?

“Una risata vi seppellirà” – provocavano allegri gli studenti del Maggio francese riecheggiando i versi di Michail Bakunin. E lo stesso devono aver pensato relativamente alle aspirazioni nazionali dei palestinesi i leader della destra israeliana più oltranzista ascoltando ebbri di gioia il … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

L’accerchiamento dell’Europa? Gli 883 avevano previsto tutto, 24 anni fa

Chi l’avrebbe mai detto, che anche a noi europei sarebbe capitato – e dopo neppure così tanti anni di attesa – di vivere sulla nostra pelle la sindrome da accerchiamento? Si pensava, noi generazioni nate al calduccio del dopoguerra, che … Continua a leggere

Pubblicato in In musica | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Benoit Hamon, all’improvviso la sinistra

Notre pays à besoin d’une gauche qui pense le monde tel qu’il est et non tel qui fut, qui ne se résigne pas à subir les mutations en cours. pic.twitter.com/XuBCd0877j — Benoît Hamon (@benoithamon) 29 gennaio 2017 Giorni e settimane … Continua a leggere

Pubblicato in Personaggi | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

“La Germania cambi rotta o quest’Europa andrà in pezzi”. L’allarme (in esclusiva) di Maurizio Ferrera.

“Se non cambia qualcosa, nel modello di governance e nelle politiche dell’Unione, quest’Europa rischia seriamente di implodere“. L’allarme non arriva da qualche arrembante leader euro-scettico, ma da uno dei più rispettati studiosi d’integrazione europea, con un occhio di riguardo per la sua … Continua a leggere

Pubblicato in Personaggi | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Pregasi passare alla cassa. Apple pagherà o no la maxi-multa della Commissione Europea?

Il 9 gennaio di dieci anni fa l’innovatore più acclamato dell’era contemporanea, Steve Jobs, lanciava l’oggetto che avrebbe ridefinito il modo di comunicare di questo primo scorcio di secolo: l’iPhone. Era un freddo mattino di inizio anno ed al Moscone … Continua a leggere

Pubblicato in Storie | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

La democrazia sospesa: il 2016 di terrore della Turchia

“Ieri mattina all’alba (martedì 27 dicembre, ndr) İştar Gözaydın, la mia docente di riferimento in Turchia, è stata arrestata dalla polizia turca. Si suppone sia ora in un carcere di Izmir, ma non ci sono conferme al momento”. Chiara Maritato, 30 anni, … Continua a leggere

Pubblicato in Storie | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Il Natale da brividi di Varsavia: ora anche la Polonia preoccupa l’Ue

“Due mesi di tempo per rispondere alle ultime raccomandazioni della Commissione”: è questo l’ultimatum spedito da Frans Timmermans, vicepresidente dell’esecutivo europeo, al governo polacco. Scaduto questo termine, nessuna opzione è esclusa, tra quelle a disposizione dell’Ue, compresa la possibilità di … Continua a leggere

Pubblicato in Storie | Contrassegnato , , , | 1 commento